Nodo parlato – come si fa in modo semplice un nodo nautico molto diffuso.

Il nodo parlato viene usato per ormeggiare un’imbarcazione ad un palo; per fissare i parabordi alle draglie o a un golfare; o per fissare qualsiasi cosa attorno ad un anello o ad un’asta (come ad esempio un tientibene).

Per realizzarlo è necessario:

  1. Compiere un giro completo in senso antiorario attorno ad un’asta o un palo.
  2. Viene quindi fatto un secondo giro attorno all’asta o al palo passando però un po’ più in alto rispetto al giro precedente.
  3. Si infila il dormiente nella fessura che si è venuta a creare.
  4. Per chiudere il nodo si tirano corrente e dormiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.